19 luglio 2014 Raffaello De Crescenzo

Data degustazione: 17 luglio 2014
Vino: Casal di Serra “Vecchie Vigne”, Verdicchio dei Castelli di Jesi DOC Classico Superiore

Azienda: Umani Ronchi

Titolo alcolometrico: 14,5° alc.

Annata: 2011

2014-07-17 21.38.27 2014-07-17 21.38.33

Esame visivo:

– Limpidezza: brillante,
– Colore: giallo paglierino,
– Consistenza: consistente.

Esame olfattivo:

– Intensità: intenso,
– Complessità: complesso,
– Qualità:  fine,
– Descrittori: Floreale (fiori secchi, camomilla), fruttato (mela matura).

Esame gusto olfattivo:

– Zuccheri: secco,
– Alcoli: caldo/alcolico
– Polialcoli: morbido,
– Struttura/Corpo: di corpo,
– Acidità: fresco,
– Tannicità: assente,
– Sostanze minerali: sapido,
– Equilibrio: equilibrato
– Intensità: intenso,
– Persistenza: persistente,
– Qualità: fine,
– Osservazioni: colpisce x le note di fiori leggermente secchi che si ritrovano sia al naso che in bocca e si sciolgono in un vino possente, adatto a piatti complessi, ma tendenzialmente morbidi proprio per la sua freschezza comunque importante.
Un classico esempio di come il Verdicchio possa durare nel tempo.

Considerazioni finali:

– Stato evolutivo: maturo,
– Armonia: abbastanza armonico (la notevole carica alcolica rende questo vino possente, ma forse anche un po’ difficile per un intero pasto),
– Mio voto in centesimi: 87

, ,

Comments (2)

  1. ciao, molto bello il tuo blog. Sei un sommelier? Descrivi in modo molto professionale i vini. Anche io ho iniziato da poco un blog su questi argomenti, se vuoi dargli un’occhiata, accetto suggerimenti 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*