7 marzo 2015 Raffaello De Crescenzo
Esce il sole su Ancona e il Viale di popola per Azzurro Festival. Una partenza al rallentatore visto il clima sereno ma ancora un po’ troppo rigido che ha tenuto, nelle prime ore della mattina, i visitatori in casa. Con il passare del tempo la giornata si è diventata ideale per un passeggiata a curiosare tra i 70 stand della manifestazione e a degustare, guidati dai sommelier dell’AIS, i vini delle 20 cantine partecipanti. 
azzurro festival 1 (3)
Al taglio del nastro, il sindaco di Ancona Valeria Mancinelli, l’assessore regionale Maura Malaspina, il deputato Piergiorgio Carrescia e il presidente della Camera di Commercio Giorgio Cataldi.
 
azzurro festival 1 (2)
Proprio quest’ultimo ha fatto la sua prima uscita pubblica alla cena di gala di ieri sera al Giardino, organizzata da Re Stocco, Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana e Coldiretti Marche.
“Azzurro Festival – ha detto Cataldi – E’ un’iniziativa di grande valore. Dove c’è un movimento che coinvolge la città, le associazioni, gli imprenditori e mette in moto le cose è sempre positivo”.
azzurro festival 1 (4)
 
Entusiasta Bernardo Marinelli, presidente di Re Stocco. “I nostri eventi crescono e si diffondono sul territorio. Ce li stanno chiedendo anche altri comuni come Falconara e Senigallia. Questo ci fa piacere. Significa che il lavoro unitario tra le nostre associazioni sta portando frutti significativi per la promozione dell’enogastronomia, del territorio e del territorio”.
azzurro festival 1 (1)
, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*