13 aprile 2015 Raffaello De Crescenzo

Data degustazione: 22 febbraio 2015
Vino: Barolo Ca’ Mia

Azienda: Azienda Agricola Brovia

Titolo alcolometrico: 14° alc.
Annata: 2009

foto 21

L’azienda è stata fondata nel 1863, a Vastiglione Falletto (Serra lunga d’Alba), a 360 metri sul livello del mare. I suoi vitigni, esclusivamente Nebbiolo, affondano le loro radici su terreno argilloso calcareo. L’impianto delle viti risale al 1955 e la produzione attuale è di 3700 bottiglie.

Esame visivo:

– Limpidezza: limpido,
– Colore: rosso rubino,
– Consistenza: consistente.

Esame olfattivo:

– Intensità: molto intenso,
– Complessità: complesso,
– Qualità: estremamente fine,
– Descrittori: speziato (cannella, pepe, noce moscata, chiodi di garofano) fruttato (ciliegia sotto spirito, confettura di prugne), floreale, sentori “empireumatici” (vale a dire tostati), cuoio, balsamico…

Esame gusto olfattivo:

– Zuccheri: secco,
– Alcoli: caldo,
– Polialcoli: morbido,
– Struttura/Corpo: di corpo/robusto,
– Acidità: fresco,
– Tannicità: tannico,
– Sostanze minerali: sapido,
– Equilibrio: abbastanza equilibrato,
– Intensità: intenso,
– Persistenza: persistente,
– Qualità: fine,
– Osservazioni: Nebbiolo 100%, invecchiato in botti di rovere di Slavonia ed imbottigliato senza filtrazione. Talvolta, in alcune degustazioni, con certe sostanze si genera “l’effetto alone”: una stessa componente entra in sinergia con se stessa negli assaggi successivi, modificando la mia percezione, sorso dopo sorso. Questo é ciò che accade per il tannino di questo vino: potente, ma elegante come deve essere nel Nebbiolo. Questo vino può dare ancora di più.

In bocca ha una lieve nota anche tartufata. Da abbinare a piatti importanti: brasati,cacciagione, selvaggina. Anche formaggi stagionati ma non troppo sapidi.

Considerazioni finali:

– Stato evolutivo: pronto,
– Armonia: armonico.
– Mio voto in centesimi: 90

foto 6

, ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*