7 maggio 2015 Raffaello De Crescenzo
Falconara, tre giorni del gusto: da domani c’è Fritto di Marca. Gli chef: Alberghiero garanzia di alta qualità”
fritto-pesce-verapizza
 
Falconara si prepara alla tre giorni del cibo di qualità di Fritto di Marca. Circa 30 stand occuperanno da domani, venerdì 8 maggio, a domenica 10 maggio, dalle 9 alle 23, tutta l’area pedonale di via Bixio con prodotti di qualità, enogastronomia a vendita diretta e km0.
 
L’evento è alla sua edizione “zero”. Ordine Culturi della Cucina di Mare “Re Stocco” e Accademia dello Stoccafisso all’Anconitana, le due associazioni organizzatrici insieme all’assessorato al Turismo del Comune di Falconara e Confartigianato Imprese, sono alla loro prima uscita falconarese dopo le fortunate kermesse anconetane dedicate ai sapori, al pesce azzurro e allo street food. 
 
Allo stand principale, quello delle associazioni, che sarà posizionato all’altezza di piazza Mazzini, opereranno gli chef Massimo Bomprezzi e Vittorio Serritelli, docenti dell’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia. Con loro una brigata di 10 studenti. “La presenza della scuola – spiega chef Serritelli – è garanzia di elevata qualità elevato per la manifestazione. faremo piatti della gastronomia locale cercando di dare con il nostro contributo un valore aggiunto”. 
 
“Il fritto ci permette di approcciare il pesce azzurro, un alimento importante sia dal punto di vista nutrizionale, perché ricco di omega 3 e grassi insaturi, sia dal punto di vista economico: non parliamo di pesci di allevamento ma di pesce fresco pescato nel nostro mare Adriatico” conclude chef Bomprezzi. 
pesce fritto 1
, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*