#Interviste – Produrre vino in Norvegia? Un italiano ci sta riuscendo
8036
post-template-default,single,single-post,postid-8036,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive

#Interviste – Produrre vino in Norvegia? Un italiano ci sta riuscendo

Le interviste di CulturAgroalimentare
Danilo Costamagna ed il Vino Made in Norway

La scorsa settimana ho lasciato Oslo per andare a Drammen ad incontrare un ragazzo italiano, in Norvegia da ormai dieci anni, che da qualche tempo ha iniziato a produrre vino.

Ne è nata una piacevole e corposa chiacchierata, durante la quale abbiamo parlato anche di innesti, di incroci, di terroir, di monopolio di Stato e commercializzazione del vino, oltre che di numerosi altri argomenti.

Il vino, come altri prodotti, realizzati in Norvegia, richiama considerevolmente l’interesse di un popolo dalla forte identità nazionalista, come quello Norvegese. La strada da fare è ancora molta ed in salita, ma tutto sommato questo può essere un business simpatico, anche se dai risultati, per ora, non in linea con i gusti medio-sud europei.

Vi consiglio di mettervi comodi e godervi questo mio piccolo “servizio” sulla cultura enoica in Norvegia.

Buona visione!!

 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: