Ricette sfiziose - Sushi fatto in casa by Luisa Sorrentino
30146
post-template-default,single,single-post,postid-30146,single-format-standard,bridge-core-1.0.5,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-18.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.0.3,vc_responsive
sushi a casa

Ricette sfiziose – Sushi fatto in casa

Oggi andiamo a preparare del sushi fatto in casa, vediamo come!

Per realizzare questo piatto abbiamo bisogno di 3 bicchieri di riso Originario o Balilla, che dovremo tenere a lungo in una ciotola sotto acqua corrente, strofinandolo tra le mani finché l’acqua non risulterà completamente limpida.

Prepariamo 3 bicchieri acqua (volume pari di acqua e riso) e cuociamo il riso, preferibilmente in un cuociriso elettrico; nel frattempo, prepariamo il liquido con cui condiremo il riso stesso: sciogliamo, senza portare a bollore, 300 gr di aceto di riso con pari quantità di zucchero e 50 gr di sale.

Per condire il riso, ci occorrerà un solo bicchiere del liquido ottenuto, che dovrà essere usato a freddo. Il resto, lo terremo in una ciotolina accanto a noi: ci occorrerà in seguito, per bagnare le mani onde evitare il riso si attacchi alle stesse durante la stesura sull’alga.

Quando il riso avrà raggiunto la temperatura ambiente, mettiamo davanti a noi il tappetino da sushi e, sopra di esso, l’alga da sushi che deve essere assolutamente asciutta.

Stendiamo ora il riso sull’alga, in uno strato sottile ed uniforme, lasciando mezzo centimetro vuoto sulla parte superiore dell’alga.

Stendiamo orizzontalmente, sul terzo inferiore del riso, una striscetta di wasabi, senza esagerare perché si tratta di un prodotto davvero molto piccante.
Sul wasabi, poniamo la farcita (per esempio, strisce di salmone o di spigola con sopra una grattugiata di scorza di limone o arancia) e chiudiamo, aiutandoci col tappetino, il rotolo, in tre movimenti.

Una volta arrotolato, mettiamo di lato il tappetino e teniamo dinanzi a noi in orizzontale il maki (rotolino). Tagliamolo con un coltello ben affilato, in due rapidi movimenti consecutivi(per spiegarmi, contate 1-2 mentre affettate)
Ecco il vostro Sushi pronto da gustare!

Vi ricordo che il sushi è gluten free, lactose free e può essere reso adatto a vegetariani e vegani, semplicemente sostituendo il pesce con altri alimenti come, ad esempio, il cetriolo.

Trovi altre mie ricette sul mio blog, ricettelle.

Buon appetito!!

No Comments

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: