16 settembre 2014 Raffaello De Crescenzo

Data degustazione: 13 settembre 2014
Vino: Zarachè, Trebbiano d’Abruzzo DOC

Azienda: Pasetti Vini

Titolo alcolometrico: 13° alc.
Annata: 2013

9 10

Esame visivo:

– Limpidezza: brillante,
– Colore: giallo paglierino con riflessi verdolini,
– Consistenza: consistente.

Esame olfattivo:

– Intensità: intenso,
– Complessità: abbastanza complesso,
– Qualità:  fine,
– Descrittori: fruttato (frutta a polpa bianca), floreale leggero (fiori gialli), leggermente erbaceo (erba medica).

Esame gusto olfattivo:

– Zuccheri: secco,
– Alcoli: caldo
– Polialcoli: abbastanza morbido,
– Struttura/Corpo: di corpo,
– Acidità: fresco,
– Tannicità: assente,
– Sostanze minerali: abbastanza sapido,
– Equilibrio: equilibrato
– Intensità: intenso,
– Persistenza: persistente,
– Qualità: fine,
– Osservazioni: Un vino che si presenta bene, con un bel colore e un naso che ricorda proprio i fiori di campo baciati dal sole. In bocca ha una bella freschezza e un’ottima lunghezza, anche se forse l’equilibrio generale risulta un po’ spostato verso le parti “dure”. Da consumare con piatti bianchi tendenzialmente grassi (o anche molto grassi) e fritture di pesce.
Se potessi dare un suggerimento ai produttori, rifarei l’etichetta.

Considerazioni finali:

– Stato evolutivo: pronto/maturo,
– Armonia: abbastanza armonico.
– Mio voto in centesimi: 83

, ,

Comment (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*