5 maggio 2015 Raffaello De Crescenzo

Data degustazione: 22 febbraio 2015
Vino: Lacrima di Morro d’Alba DOC Superiore

Azienda: Podere Santa Lucia

Titolo alcolometrico: 14° alc.
Annata: 2012

foto 23 foto 24

Podere Santa Lucia dedica in totale 4 ettari di terreno alle uve a bacca nera, con una densità di 5000 ceppi per ettaro. Macerazione pre fermentativa di 4-5 gg per e poi 20 giorni di fermentazione a temperatura controllata, cui segue un ulteriore periodo di macerazione post fermentativa.
Un ettaro di vigneto, dei 4 di cui sopra, denominato “le cantarelle”, con una resa di 50 quintali, è dedicato alla produzione della Lacrima DOC superiore che abbiamo degustato.

Esame visivo:

– Limpidezza: limpido,
– Colore: rosso rubino con riflessi violacei,
– Consistenza: consistente.

Esame olfattivo:

– Intensità: intenso,
– Complessità: abbastanza complesso,
– Qualità:  fine,
– Descrittori: fruttato leggero (agrumi), floreale, erbaceo.

Esame gusto olfattivo:

– Zuccheri: secco,
– Alcoli: caldo,
– Polialcoli: abbastanza morbido,
– Struttura/Corpo: robusto,
– Acidità: abbastanza fresco,
– Tannicità: abbastanza tannico,
– Sostanze minerali: sapido,
– Equilibrio: equilibrato
– Intensità: intenso,
– Persistenza: persistente,
– Qualità: abbastanza fine,
– Osservazioni: un leggero ammandorlato sul finale lascia la bocca gradevolmente asciutta. Vino corretto, che ben si può sposare con i salumi grassi della tradizione marchigiana, spezzatini di carne e primi al sugo.

Considerazioni finali:

– Stato evolutivo: pronto,
– Armonia: abbastanza armonico.
– Mio voto in centesimi: 80

,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*