8 febbraio 2016 Raffaello De Crescenzo

Ieri è stata la Domenica di inizio Quaresima (fastelavns søndag), una giornata molto sentita nei Paesi Scandinavi ed io ho avuto il piacere di assaggiare il dolce tipico di questa giornata: le fastelavnsboller.

Fastelavensbollar

La mia coinquilina Hanne, infatti, ha ricevuto la visita della mamma che si è cimentata nella preparazione di questo sfizioso dolcetto e da cui mi sono fatto dare la ricetta.

Ingredienti per la realizzazione di 20-25 bolle:

  • farina (800 grammi),
  • zucchero (200 grammi),
  • burro (150 grammi),
  • sale (mezzo cucchiaino),
  • lievito in polvere (2 bustine),
  • uova (1).

Gli ingredienti vanno ammassati assieme in modo da ottenere una sorta di pagnottella che va lasciata riposare almeno mezz’ora a temperatura ambiente, dopodichè si procederà a stenderla per formare un rotolo da affettare: da ogni fetta otterremo una bolla.
Lasceremo le nostre bolle a lievitare sempre a temperatura ambiente per un quarto d’ora e poi procederemo a cuocerle in forno per 10-12 minuti a 210 gradi.

IMG_20160207_125848

Il risultato saranno queste sfiziose pallotte che potremo anche ricoprire con zuchero a velo e farcire a nostro piacimento.

Io le ho riempite con crema (fløte) di latte e marmellata di lamponi.

Di sicuro non sono dietetiche, ma sono davvero gustose. Qui in Norvegia vengono utilizzate durante lo spuntino pomeridiano, come pasticcini da mangiare sorseggiando il te o il caffè.

IMG_20160207_125806

Da provare…

 

, , , , ,

Comments (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*