20 settembre 2016 Raffaello De Crescenzo

Pur vivendo in Norvegia da ormai oltre un anno, Paese che non produce vino e che ha una normativa molto rigida nei confronti delle bevande alcoliche, negli ultimi mesi ho avuto modo di assaggiare diversi vini ed è giunto il momento di condividere con voi i miei appunti.

Oggi vi voglio parlare di una piccola azienda di Marsala (TP), nella meravigliosa Sicilia, che ha avuto la gentilezza di inviarmi i suoi prodotti per un assaggio: Vinoli82.

I produttori sono praticamente dei miei coetanei e si dedicano alla produzione di olio e di 4 tipologie di vini. Tiratura limitatissima per le loro bottiglie: all’incirca 1000 per tipo.

20160814_135209

Oggi parliamo del GIOVANOTTO SPUMANTE ROSE’ EXTRA DRY, un prodotto da 11°Alc. che si presenta in una bottiglia importante, molto curata, con elementi grafici serigrafati, etichetta frontale rotonda e retroetichetta rettangolare.

Ha un prezzo al pubblico di 8,50 euro.

Le uve sono Chardonnay (per l’80%) e Pinot Nero. Il metodo di spumantizzazione impiegato è lo Charmat. L’assaggio è avvenuto il 15 agosto 2016.

All’esame visivo questo “Giovanotto” risulta brillante/cristallino, con un colore rosato, con lievi note aranciate; bollicine abbastanza fini, numerose e persistenti.

Non particolarmente intenso nè complesso al naso. In generale abbastanza fine, con leggeri profumi agrumati e di fragola.

In bocca è delicatamente abboccato, caldo, morbido, con una buona freschezza. Buono anche l’equilibrio, corpo leggero.
Abbastanza armonico e poco persistente, si potrebbe abbinare a crostacei, gamberetti, patate arrosto.

E’, in generale, un vino gradevole da aperitivo, che vedrei bene a conclusione di una bella giornata estiva al mare, di rientro a casa, assieme ad una insalata di pesce o un piatto di formaggi ed affettati…

Si consiglia di servirlo ben fresco (4 – 8°C).

, , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*